RASSEGNA GRATUITA
METAWEB PROFESSIONISTI
METAWEB ORDINI
METACONTENT
METAWEB AZIENDE
METASERVICES
PRIVACY POLICY

Istituzione dei codici tributo per l'utilizzo dei crediti d'imposta a favore delle imprese a parziale compensazione dei maggiori oneri sostenuti per l'acquisto di energia elettrica e di gas

Per compensare i maggiori oneri sostenuti dalle imprese per l'acquisto di energia elettrica e di gas naturale il legislatore ha introdotto misure agevolative attraverso diversi provvedimenti legislativi. Ci riferiamo ai decreti ‘energia', ossia al decreto legge n. 17 del 1°marzo 2022 e al decreto legge n. 21 del 21 marzo 2022.

Il decreto legge n. 17 prevede, all'articolo 4, il riconoscimento a favore delle imprese a forte consumo di energia elettrica di un contributo sotto forma di credito d'imposta, pari al 20% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel secondo trimestre 2022. Tale contributo è stato innalzato al 25% dal decreto legge n. 21/2022.

L'articolo 5 prevede, invece, il riconoscimento di un contributo straordinario a favore delle imprese a forte consumo di gas naturale. Il contributo, sotto forma di credito d'imposta, è pari al 15% della spesa sostenuta per l'acquisto del medesimo gas, consumato nel secondo trimestre solare dell'anno 2022. Anche tale contributo è stato innalzato al 20% dal decreto legge n. 21/2022.

Il decreto legge n. 21 del 21 marzo 2022 prevede, all'articolo 3, il riconoscimento a favore delle imprese diverse da quelle a forte consumo di energia elettrica di un contributo straordinario sotto forma di credito d'imposta, pari al 12% della spesa sostenuta per l'acquisto della componente energetica, effettivamente utilizzata nel secondo trimestre dall'anno 2022.

L'articolo 4 dello stesso decreto prevede invece il riconoscimento a favore delle imprese diverse da quelle a forte consumo di gas naturale, di un contributo straordinario sotto forma di credito d'imposta, pari al 20% della spesa sostenuta per l'acquisto del gas, consumato nel secondo trimestre dell'anno 2022.

I crediti d'imposta sopra elencati, entro la data del 31 dicembre 2022, devono essere utilizzati in compensazione mediante modello F24, oppure ceduti a terzi.

Per consentirne l'utilizzo in compensazione l'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 18/E del 14 aprile 2022, ha istituito i seguenti codici tributo:

  • ‘6961' denominato ‘Credito d'imposta a favore delle imprese energivore (secondo trimestre 2022) - Art. 4 Dl n. 17/2022'.
  • ‘6962' denominato ‘Credito d'imposta a favore delle imprese a forte consumo gas naturale (secondo trimestre 2022) - Art. 5 Dl n. 17/2022'.
  • ‘6963' denominato ‘Credito d'imposta a favore delle imprese non energivore (secondo trimestre 2022) - Art. 3 Dl n. 21/2022'.
  • ‘6964' denominato ‘Credito d'imposta a favore delle imprese diverse da quelle a forte consumo gas naturale (secondo trimestre 2022) - Art. 4 Dl n. 21/2022'.

Il termine del 31 dicembre 2022 per l'utilizzo in compensazione ovvero per la cessione dei crediti d'imposta indicati si applica anche al credito d'imposta di cui all'art. 15 Decreto legge n. 4/2022, per la fruizione del quale è stato istituito il codice tributo ‘6960'.


(Vedi risoluzione n. 18 del 2022)



© Copyright Metaping srl Tutti i diritti riservati | partita iva 01866120445 | admin